Come usare Olio di Cocco

Impieghi ed Utilizzi Olio di Cocco

Per coloro che non hanno mai usato l’olio di cocco, le sue numerose applicazioni possono generare una certa confusione.
Un dettaglio particolare è che in climi miti (temperature al di sotto di 25 °C) l’olio acquisisce una consistenza solida (come il burro), mentre a temperature calde si presenta allo stato liquido. 
Vedi di seguito come usarlo nelle sue principali applicazioni non dimenticare di usare una bottiglia che abbia un’ampia apertura questo faciliterà notevolmente la tua vita.
Oltre al suo aroma rinfrescante, le proprietà fungicide e battericide dell’olio di cocco fanno sì che esso sia un’eccellente scelta naturale per vari usi relativi all’igiene e alla cura della persona.

Utilizzare l'olio di cocco come colluttorio

L’uso di olio di cocco come collutorio e anti-settico orale può sembrare insolito, ma è diffuso in molti paesi asiatici.
Principalmente utilizzato nella medicina ayurvedica, sciacquarsi la bocca con olio di cocco è una fantastica procedura di disintossicazione orale che già da lungo tempo viene utilizzata nella cultura indiana, essendo estremamente efficace nella lotta contro la placca.

Radersi la barba o la pelle con olio di cocco

Devo ammettere che da questo utilizzo sono rimasto davvero impressionato, in positivo!
per anni ho usato i prodotti commerciali e molte volte spuntavano irritazioni, provato questo metodo dalla prima volta ne sono rimasto entusiasta, lo pratico oramai da anni costa praticamente niente perchè basta massaggiare appena la barba prima di iniziare con qualche goccia di olio di cocco, la cosa che più mi ha colpito è che alla fine della rasatura la pelle è rimasta morbidissima. 
Le creme da barba e di depilazione convenzionali sono un di sostanze chimiche inutili e in alcuni casi nocivi alla salute della pelle.
L’olio di cocco non è solo un sostituto per questi prodotti – è molto meglio di loro perché idrata e ammorbidisce la pelle allo stesso tempo in cui garantisce un taglio soave.
Usare l’olio di cocco per questo scopo è molto semplice, basta utilizzare le tecniche normali di taglio/depilazione farlo preferibilmente dopo il bagno o la doccia (l’acqua calda apre i pori capillari), utilizzare una lama affilata e sciacquarla tra ogni passaggio.

radersi Olio di Cocco

Utilizzare Olio di Cocco negli alimenti

L’olio di cocco puro è un sostituto naturale, sano e gustoso per tutti i prodotti a base di olii, burri e margarine.
Una grande varietà di ricette può essere adattata per includere l’olio di cocco e, di conseguenza, usufruire di tutti i suoi benefici nutrizionali.
Si tratta di un ottimo sostituto senza lattosio per il burro se non puoi oppure non vuoi utilizzare il burro da spalmare sul pane o friggere un uovo, per esempio, è possibile utilizzare l’olio di cocco.
Inoltre, l’olio di cocco è anche un’ottima scelta per i popcorn, sia durante la preparazione che come guarnizione, il suo sapore, a differenza di quello del burro, non diventa rancido quando fuso.

Impiegare Olio di Cocco nel forno

L’olio di cocco puro può sostituire il burro in ricette con un rapporto di poco meno di 1:1 (l’ideale è utilizzare circa il 20% in meno di olio di cocco) per la preparazione di tutti i tipi di piatti cotti al forno, sia salati che dolci .
La consistenza può essere un po’ diversa, quindi è importante che si sia disposti a fare delle prove e, se necessario, adattare leggermente la ricetta originale.

In cucina con l'Olio di Cocco

cucina olio di cocco

Per saltare o friggere gli alimenti (oppure utilizzarlo al forno ad alte temperature), l’olio di cocco raffinato è consigliato, a causa del suo punto di fumo più alto.
Tuttavia, per friggere appena superficialmente, quando l’olio è usato semplicemente per evitare che il cibo si attacchi alla superficie del metallo, l’olio di cocco puro può essere usato senza problemi.

Si può anche semplicemente usare l’olio di cocco sopra la carne e il pesce, mettendo in evidenza questi piatti con una piccola quantità di olio extravergine dopo la sua preparazione. 
Allo stesso modo, le insalate e le verdure possono anche essere condite con l’olio di cocco.
Se la temperatura ambiente è tale che l’olio è presente in forma solida e si preferisce versarlo come un liquido, è sufficiente inserire il suo contenitore in una ciotola con acqua calda per alcuni minuti no a fonderlo.
Non usare il forno a microonde per sciogliere l’olio solidificato, poichè questo cambia le sua proprietà nutrizionali e chimiche.

L'olio di Cocco sulla pelle

eliminare molti degli ingredienti tossici che si trovano sugli scaffali delle farmacie, ma è anche un modo economico per prendersi cura del proprio corpo.
Economico perché, in un unico prodotto, sono concentrate proprietà idratanti, nutrienti, cicattrizanti, antibatteriche, antimicotiche e protettive.
Inoltre, a causa del suo basso peso molecolare e del modo con cui si lega alle proteine, esso è in grado di penetrare la pelle ad un livello più profondo dei prodotti di bellezza convenzionali.

Mettere l’olio di cocco (liquido o solido) sul palmo,
se l’olio è solido, scioglierlo strofinando i palmi delle mani prima di applicarlo:
Applicare l’olio sulla pelle, sfregandolo nella zona desiderata (è anche possibile utilizzare un batuffolo di cotone al posto delle mani per l’applicazione).
Molte persone fanno l’errore di usare troppo olio, perché la pelle può assorbire solo una certa quantità per volta (lo strato protettivo formato dall’olio di cocco assorbito non lascia entrare nessun altro olio).
Questo significa che, se si applica un sacco di olio di cocco (o se lo si sta’ a riapplicare continuamente), la pelle può acquisire un aspetto troppo lucido o oleoso.
Non è necessario riapplicare l’olio di cocco così spesso come altri oli naturali o prodotti di bellezza:
basta una piccola quantità per creare uno scudo protettivo sulla pelle, che durerà per molto tempo.
Oltre alla pelle, l’olio di cocco può essere applicato anche sulle labbra – è un ottimo balsamo labiale – e sulle cuticole per ottenere unghie più brillanti, forti e libere dai funghi.

Perdere peso con Olio di Cocco

Il momento migliore per assumere l’olio di cocco puro è tra i 20 e i 15 minuti prima dei pasti, il che ridurrà notevolmente l’appetito e aiuterà a sentirsi sazi con porzioni più piccole.
Utilizzare le seguenti indicazioni per determinare la quantità di olio di cocco da essere consumata prima di ogni pasto, a seconda del peso corporeo:

  • Tra 40 e 60 kg: consumare 1 cucchiaio (circa 15 ml) prima di ogni pasto, per un totale di 3 cucchiai al giorno.

  • Tra 60-80 kg: consumare 1,5 (uno e mezzo) cucchiaio prima di ogni pasto, per un totale di 4,5 cucchiai al giorno.

  • Oltre 80 kg: consumare 2 cucchiai prima di ogni pasto, per un totale di 6 cucchiai al giorno.

Se la temperatura ambiente è inferiore a 25 °C, si può liquefare l’olio di cocco prima del consumo immergendo il suo contenitore in una ciotola con acqua calda e attendendo qualche minuto. Un’altra tecnica, un po’ più veloce, è quella di mescolare 1 o 2 cucchiai d’olio (a seconda del peso) in una tazza, aggiungere acqua calda, e bere normalmente. Oppure si può semplicemente mangiare l’olio di cocco o lasciarlo sciogliere in bocca per alcuni secondi prima di deglutirlo

Olio di Cocco Trattamento dei capelli e condizonamento

olio di cocco cura capelli

L’olio di cocco è uno dei pochi oli in grado di penetrare in profondità i capelli.
È speciale perché le sue molecole hanno la giusta combinazione di forma e dimensione (sono piccole e con una struttura lineare che consente una facile penetrazione) e la struttura chimica appropriata (l’acido laurico ha un’affinità per proteine come quelle dei capelli).
Mentre la maggior parte dei balsami (come quelli a base di silicone e olio minerale) agiscono solo superficialmente, l’olio di cocco penetra in profondità alla struttura del capello, rendendo possibile avere risultati davvero notevoli.

Condizionamento Semplice

Per i capelli corti, iniziare con soltanto mezzo cucchiaino (se l’olio è solido, scioglierlo nel palmo delle mani prima dell’applicazione). Per i capelli più lunghi, più spessi, potrebbe essere necessario no a mezzo cucchiaio. Stendere su tutta la capigliatura, prestando particolare attenzione alle punte (usare con parsimonia nei capelli più sottili, in quanto l’olio può “pesare” sul capello se applicato in quantità eccessiva).
Pettinare normalmente.

Condizionamento intensivo per il condizionamento dei capelli

Dopo aver lavato con uno shampoo delicato e neutro, applicare 1 cucchiaino (per i capelli corti), 2 cucchiaini (per i capelli no alle spalle) o 1cucchiaio (per capelli lunghi).
Applicare sul corpo dei capelli no alle punte, e poi massaggiare bene il cuoio capelluto.
Coprire con una cuffia da doccia e lasciare agire per almeno 1 ora, o durante la notte. Lavare con shampoo delicato e pettinare normalmente.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top